Cosa ne pensiamo delle azioni di BlackBerry?

Tra le società produttrice di telefoni cellulari più interessanti, sicuramente spicca il nome di BlackBerry LTD società nata negli Stati Uniti d’America, è uno dei principali e marchi produttori di smartphone. Ma la sua produzione si concentra anche su altri prodotti come i cercapersone.

La tecnologia sviluppata da BlackBerry permette ai terzi di andare ad apportare delle modifiche negli hardware dei prodotti BlackBerry e aumentare alcune caratteristiche degli stessi come la connessione wireless e altri programmi software.

La storia di questo gruppo

Andiamo quindi ora a parlare della storia di BlackBerry la sua evoluzione e come riuscire ad arrivare dove è oggi. il gruppo Il gruppo BlackBerry è nato in Canada nel 1984 fondato da Mike Lazaridis a quel tempo l’azienda veniva chiamata semplicemente erim e nel nella sua introduzione nel mercato della telefonia spiccò per il fatto di essere il primo cellulare con caratteristiche wireless nel 1999 la BlackBerry e riuscì a guadagnarsi il premio come lutto aziendale dell’anno nel 2008, invece il colosso americano della Apple produce il primo Smartphone dotato di touch screen Blackberry da parte sua inizio anche sua produrre Smartphone con le stesse caratteristiche dei prodotti Apple la concorrenza si fece. Comunque più dura quando nel mercato arriva sto anche Google e Android ad operare in questo mercato dedicato alla telefonia mobile. Infatti da quel momento in poi le quote di mercato degli smartphone cominciarono ad essere partite fra le due. Americane di Android è Google

Trovandosi ad operare in un settore impegnato come quello della produzione di smartphone BlackBerry e si trova a scontrarsi contro una lunga serie di aziende rivali tutte impegnate adoperare nella produzione di smartphone e tablet tra le principali concorrenti riconosciamo il colosso americano di Apple che rappresenta nel mondo uno dei principali commercianti di prodotti tecnologici in generale altri altre aziende. E rivali sono rappresentate da Samsung che spicca come leader mondiale nella produzione di telefoni cellulari con touch screen e altre aziende minori come Huawei e Motorola.

Le quotazioni in borsa

Andando ad esaminare l’evoluzione delle quotazioni di BlackBerry dal dallo scorso decennio fino a qualche anno fa. Potremmo fare come Queste sono andate calando degli analisti a No, infatti stimato un calo del 95% per quanto riguarda le quotazioni del gruppo che sono passate da un 127 dollari a partire dal 2015 fino ad arrivare a 6,89 dollari, appena tre anni fa il declino BlackBerry è stato confermato anche dall’analisi di quelli di quello che è stato il fatturato Nell’anno del 2016 questo sia infatti. 2,2 miliardi rispetto ai 20-18 miliardi che erano stati fatturati negli anni precedenti. Ciò comporta che BlackBerry si dimostra come un’azienda in forte calo su cui gli investimenti risultano attualmente molto rischiosi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *